archivio di stato
in primo piano
immagine home page

L'Archivio di Stato fu istituito dalla Repubblica democratica lucchese il 27 agosto 1804 e fu trasferito nel 1859 dalla prima sede, nel complesso conventuale di San Romano, al palazzo dei Guidiccioni, già acquistato nel 1822 dalla duchessa Maria Luisa di Borbone, destinato inizialmente soltanto all'archivio notarile, ed in seguito occupato del tutto dall'Archivio di Stato nel 1884.
L'Archivio è dotato di una sede sussidiaria, presso i vecchi Pubblici Macelli, dove si trovano conservati alcuni dei fondi archivistici di maggiore dimensione, tra cui: Archivio dei Notari, Catasto e Prefettura.

Il logo è tratto da una filigrana lucchese del XIV secolo Consiglio Generale, 6.  
mibac dga
L'albero
L'albero rappresenta il contenuto fisico dell'Archivio di Stato di Lucca e si propone di consentire di ritrovare i documenti quasi come nel quotidiano avviene percorrendo corridoi e sale nell'Archivio. È suddiviso in base alla sede di conservazione (principale e sussidiaria). [ continua...]  
Diplomatico
La sezione si articola nelle originarie serie di pergamene di cui si compone il Diplomatico lucchese, ciascuna in rigoroso ordine cronologico. Ogni pergamena, oltre ad essere descritta, è corredata di regesto ed immagini la cui definizione permette uno studio accurato del documento e del suo contenuto. [ continua...]
Persone
È il repertorio delle persone che compaiono come autori, al momento cartografi o notai nei vari documenti digitali. Per le pergamene del diplomatico si trovano tutti i notai che hanno sottoscritto una pergamena, con l'immagine del relativo signum. Ad oggi, sono stati inseriti tutti i notai presenti nelle pergamene del fondo Altopascio e gli "autori" citati nelle schede di Carte e mappe. [ continua...]
Carte e Mappe
In questa sezione compaiono raggruppamenti virtuali relativi alle carte e mappe disponibili nell'Archivio di Stato di Lucca. Qui sono presenti i documenti iconografici finora classificati. Le informazioni sono corredate da immagini la cui definizione permette uno studio accurato del territorio. [ continua...]
Inventari non editi
Nella sezione sono riportati gli indici degli inventari non editi: contengono in ordine alfabetico le voci che compaiono nel singolo inventario. Una volta individuata la voce che interessa, bisogna consultare l'inventario indicato, presso la sala inventari dell'Archivio di Stato di Lucca. [ continua...]


news

27/04/2015
Lucrezia Buonvisi: il suo volto, la sua storia
La mostra sarà inaugurata venerdì 1 maggio nei Saloni Monumentali dell’Archivio di Stato e sarà...

04/03/2015
La Grande Guerra. Le origini e le cause.
Conferenza

20/02/2015
27 febbraio 1815: tre donne lucchesi nella grande Storia
pomeriggio napoleonico

11/02/2015
David Cronenberg, RED CARS
Mostra dedicata a David Cronenberg

14/01/2015
Presentazione di ARVO
Il Volto Santo tra Lucca e L'Europa   Incontro di presentazione di ARVO Archivio Digitale del...