PEC: mbac-as-lu[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-lu[at]beniculturali.it   Tel: (+39) 0583 491465

Archivio di Stato di Lucca

27 febbraio 1815: tre donne lucchesi nella grande Storia

Pomeriggio napoleonico

Archivio di Stato di Lucca
Lucca, Palazzo Guidiccioni
Piazza Guidiccioni,
Sabato 28 febbraio 2015
, ore 16,30

 

L'Archivio di Stato di Lucca e l'Associazione "Napoleone ed Elisa: da Parigi alla Toscana” organizzano un pomeriggio napoleonico dedicato all’anniversario della partenza di Napoleone dall’Elba.

27 febbraio 1815: tre donne lucchesi nella grande Storia

Coordinerà l’incontro il giornalista e conduttore televisivo Paolo Del Debbio.

Gabriele Paolini, dell’Università di Firenze, riferisce le vicende degli ultimi giorni di Napoleone all’Elba utilizzando le testimonianze rese da tre donne lucchesi alla Polizia di Piombino. Dai loro interrogatori affiorano particolari che rivelano i preparativi e la partenza di Napoleone.

A Bernard Chevallier, direttore onorario dei Musées Nationaux de Malmaison et Bois-Préau, è affidato il compito di presentare una “sorpresa” molto particolare, un oggetto personale che Napoleone dimenticò nel suo appartamento privato ai Mulini al momento della sua partenza dall’Elba. Solo recentemente ritrovato, verrà presentato per la prima volta al pubblico.

L’iniziativa è realizzata con la collaborazione della Provincia di Lucca, del Real Collegio di Lucca ed il sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e di privati.

Il direttore dell’Archivio di Stato di Lucca Elisabetta Piccioni

Il Presidente dell’Associazione Roberta Martinelli



Ultimo aggiornamento: 30/04/2021