PEC: mbac-as-lu[at]mailcert.beniculturali.it   E-Mail: as-lu[at]beniculturali.it   Tel: (+39) 0583 491465

Archivio di Stato di Lucca

Da città-Stato a città dello Stato italiano

Mostra - Lu.Be.C. 2011

LuBeC 2011 - Beni culturali, ricerca e innovazione fra storia e futuro
Lucca, Real Collegio
20 - 22 ottobre 2011

Archivio di Stato di Lucca
Piazza Guidiccioni, 8
55100 Lucca
tel. 0583 491465 - Fax 0583 469396
as-lu[at]beniculturali.it

Direttore: Diana Toccafondi

L'Archivio di Stato di Lucca illustra due lavori realizzati nel 2011, ancora una volta mirando ad un proficuo connubio di tradizione-innovazione, ma anche cercando di promuovere la propria immagine di Istituto culturale attraverso nuovi canali comunicativi offerti da web e smartphone: semplici, immediati e d’uso sempre più accattivante per un pubblico numeroso e giovane.

1. Applicazione per smartphone, filmato per YouTube® e sito, tratto da “Un lungo Risorgimento. Tra uniformi e crinoline, dalla città-stato alla Repubblica italiana”.

Una mostra di documenti, abiti e uniformi, organizzata in sinergia con la Provincia di Lucca in occasione dei festeggiamenti del 150° dell’Unità, (Lucca, Palazzo Ducale 10-19 marzo 2011) a partire dalla quale si è tentato un primo passo nel mondo delle APPS, grazie alla collaborazione con la Divisione Beni Culturali di Data Management PA Solutions (www.sebina.it) con cui si è realizzata ArchiLucca - “Una mostra in tasca: abiti e scritture del passato”. L’applicazione, disponibile per iPhone®, iPad®, iPod touch® e scaricabile gratuitamente da iTunes, consente di mantenere viva la mostra grazie alla presentazione di una selezione di documenti e abiti in filmato.

Riferimenti web:
itunes.apple.com/it/app/archilucca/id470578900
www.youtube.com/watch

2. Incremento digitale del patrimonio archivistico consultabile da remoto.

Cresce il materiale cartografico disponibile sul sito dell'Archivio di Stato di Lucca dando accesso su web alle carte e mappe dell’ Offizio sopra le Differenze de’ confini, un fondo archivistico di rilievo per le relazioni estere tra Stati, vissute -attraverso secoli- da chi abitò sui confini dello Stato lucchese. Un’ulteriore possibilità per comprendere la fine degli Stati preunitari nella ricomposizione territoriale dell’Italia.

Relatore: dott.ssa Marina Brogi



Ultimo aggiornamento: 30/04/2021