Home page » Servizi al pubblico » Laboratori

Laboratori

Il 19 dicembre 1953 iniziò la propria attività la sezione microfotografica, il cui lavoro (tanto come riproduzione documentaria di sicurezza e integrazione, quanto come servizio copie) registrò un costante incremento quantitativo e qualitativo e suggerì la successiva attivazione dei laboratori di legatoria e restauro.
Il laboratorio di fotoriproduzione oggi non è più operante, ma resta disponibile l’archivio digitale costituito dal materiale riprodotto in passato dal laboratorio e incrementato con le nuove acquisizioni pervenute dall’esterno. In questo modo la preziosità del materiale archivistico conservato presso l’Archivio di Stato di Lucca permette di soddisfare richieste quantitativamente rilevanti per conto terzi (studiosi italiani e stranieri, enti pubblici, Istituti culturali, Università…).

Il Laboratorio di legatoria e restauro dell’Archivio di Stato di Lucca provvede direttamente a tutte le operazioni di ripristino e conservazione del materiale documentario e archivistico custodito presso l’Istituto.
Nel Laboratorio si restaura, sia la documentazione in cattivo stato di conservazione e che necessita di interventi segnalata dagli addetti al rilevamento e dai funzionari, che la documentazione evidenziata dai periodici controlli nei depositi al fine di verificarne le condizioni conservative. Solo per lavori che necessitano di particolari attrezzature o che eccedono quantitativamente la capacità operativa del personale in servizio, ci si rivolge sul mercato privato a ditte specializzate.
Nel Laboratorio vengono realizzate anche buste, registri, contenitori e cartelle di dimensioni non reperibili sul mercato, attraverso i vari metodi di produzione e lavorazione con particolare riferimento a oggetti di carta e ad eventuali complementi. I restauratori sono impegnati inoltre in tutte le operazioni relative alla corretta conservazione del patrimonio culturale dell’Archivio:

• effettuano sopralluoghi nei depositi per verificare lo stato di conservazione e le condizioni ambientali al fine di individuare le cause del degrado dei beni e proporre gli interventi necessari;
• redigono le schede del capitolato restauro archivistico e librario per il materiale da predisporre per le ditte private;
• curano il monitoraggio anche dopo la conclusione dei lavori degli interventi realizzati;
• forniscono assistenza specialistica riguardo agli aspetti conservativi e per l’allestimento di mostre organizzate e curate dall’Istituto.

Nel Laboratorio possono effettuarsi, su appuntamento, visite guidate la cui richiesta deve essere inoltrata alla Direzione dell’Archivio.